Dicembre 2018

Giardini e risorse per l’occupabilità: Laboratorio di riciclo-riuso di materiale trovato in natura

Gli alunni, i ragazzi diversamente abili ed i volontari insieme, hanno raggiunto i giardini pubblici di Alanno, raccogliendo materiale naturale da trasformare in oggetti di Natale. Il laboratorio di riuso è avvenuto all’interno dell’aula dell’istituto, con una lunga tavolata di banchi, in cui le 3 categorie di persone hanno creato, aiutandosi a vicenda, gli oggetti natalizi successivamente esposti presso le botteghe lavoro della Onlus nel centro storico del paese.

E’ stato uno scambio molto intenso e significativo, segno che il connubio scuola-diversamente abili può davvero essere estremamente educativo e preventivo di fenomeni sociali dannosi (bullismo, ad esempio).

Gli incontri hanno evidenziato uno spiccato interesse generale nello svolgere le attività; coinvolgimento, unione, aiuto reciproco e accoglienza.

Grande sensibilità da parte di tutti.

Soggetti coinvolti

1
Giovani diversamente abili

Di cui 6 Asl Pescara
e 5 comuni Ecad17

1
Studenti

Età 14/20 anni

1
Volontari

Età 16/70 anni

Attività svolte

Formazione volontari

Formazione classe terza media

sul progetto Agronautis, principi e valori del volontariato, sensibilizzazione alla diversità come uguaglianza e risorsa.

Sede:
Istituto Omnicomprensivo Alanno

Formazione ragazzi diversamente abili




Sede:
Vittoria Onlus

Laboratorio
di riciclo-riuso

con materiale trovato in natura nei giardini pubblici del paese (con realizzazione di oggetti natalizi) tra la classe, i ragazzi diversamente abili ed i volontari

Sede:
Istituto Omniconmprensivo di Alanno

Condivisioni

interviste e documentazione delle attività

Sede:
Vittoria Onlus

Esposizione

delle creazioni natalizie presso la bottega della Onlus “Il Magazzino dei Talenti”, sita nel centro storico di Alanno (Via Dante Alighieri).

Obiettivi educativi raggiunti

Socializzazione e integrazione tra i ragazzi diversamente abili, la classe e i volontari. Sostegno all'inclusione sociale, in particolare delle persone con disabilità; sviluppo e rafforzamento della cittadinanza attiva, della legalità e della corresponsabilità. Sensibilizzazione dei giovani alunni alla diversità come risorsa e opportunità di crescita personale. Riscoperta di talenti e creatività individuali.

Risorse regionali

Riutilizzo e valorizzazione di materiale naturale presente nell'entroterra: muschio, pigne, tralci di vite, rami d'ulivo, legno.

Osservazioni generali

La classe ha manifestato un importante disagio giovanile fatto di sfiducia in sé stessi, negli insegnanti e nelle proprie famiglie. I ragazzi diversamente abili, rispecchiandosi nei giovani, li hanno incoraggiati -attraverso testimonianze di vita propria dovute al proprio “essere”- ad avere fiducia nella vita e soprattutto in se stessi.

Shopping Basket