Agricoltura, Giardini e Risorse per l'Occupabilità

Nuove e antiche utilità del territorio per l'inclusione sociale e il decoro urbano

I nostri obiettivi

Agronautis promuove le condizioni per l’apprendimento e l’applicazione di competenze, attraverso esperienze teorico pratiche di dialogo tra generazioni che popolano il medesimo contesto territoriale socio-ambientale e culturale, valorizzazione educativa del patrimonio di biodiversità d’interesse agricolo e alimentare, condivisione metodologica per la qualificazione del potenziale di sviluppo produttivo legato alle identità locali.

Promuovere la salute e il benessere per tutti e per tutte le età

Promuovere le pari opportunità e contribuire alla riduzione delle disuguaglianze

Promuovere società giuste, pacifiche ed inclusive

Promuovere un’agricoltura sostenibile e responsabile socialmente

Aree di intervento

Sostegno all’inclusione sociale, in particolare delle persone con disabilità e non autosufficienti

Sviluppo e rafforzamento della cittadinanza attiva, della legalità e della corresponsabilità, anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni comuni

Contrasto alle solitudini involontarie specie nella popolazione anziana attraverso iniziative e percorsi di coinvolgimento partecipato

Destinatari e beneficiari

Agronautis è un progetto di volontariato concepito per promuovere contesti di apprendimento non formale, dialogo intergenerazionale e applicazione condivisa di competenze, attraverso esperienze teorico pratiche di orientamento al lavoro per lo sviluppo locale.

 

Dal mito degli Argonauti al simbolo dell’imbarcarsi, il numero perfetto: 50

1
Giovani diversamente abili

Età 16/50 anni

1
Anziani

Età over 65 anni

1
Studenti

Età 14/20 anni

1
Volontari

Età 16/70 anni

Novità

L'associazione

La città dei ragazzi Vittoria Onlus nasce spontaneamente per aiutare a risolvere i vari problemi che creano solchi sempre più profondi nella società, specialmente nei piccoli centri dell’entroterra.


Si prefigge di offrire quei servizi capaci di curare questa nostra età del malessere, formulando un’ipotesi educativa attraverso lo sport, la cultura, l’educazione al tempo libero e la solidarietà verso i più deboli.

Shopping Basket